Il Festival

P1180863

Quando il cibo fa notizia e quando la notizia parla di cibo: dal 23 al 25 febbraio 2017 Torino ospiterà la seconda edizione del Festival internazionale del giornalismo alimentare.

Tre giorni interamente dedicati a una delle tematiche di maggiore attualità, attraverso incontri, workshop e un “gustoso” calendario di eventi off, showcooking e degustazioni guidate, rivolti agli addetti ai lavori e aperti al grande pubblico.

Esperti nazionali ed internazionali animeranno l’agorà, accanto alla voce di aziende, istituzioni, blogger e giornalisti di settore.

Quattro le sezioni su cui il Festival si concentrerà: Sicurezza Alimentare, Biodiversità, Stili di vita ed Enogastronomia.

Cuore delle sessioni di lavoro sarà, nel centro storico della città, il complesso della Cavallerizza, sede della nuova Aula Magna dell’Università degli Studi di Torino.

Coinvolte nel programma degli eventi off ci saranno anche altre location storiche, alcune delle quali open air sotto il cielo della Mole. Nell’ultima giornata i confini del Festival di sposteranno, poi, oltre Torino, con una serie di press trip – riservati a giornalisti e blogger – alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche ed alimentari di  tutto Piemonte.

 

———–

When food makes the news and when the news talks about food: from the 25th to 27th February 2016, Turin will host the first edition of the International Food Journalism Festival.

Three days entirely dedicated to one of the most current topical issues, with meetings, workshops and a “tasty” calendar of offside events, show-cooking and guided tastings, aimed at professionals and open to the general public.

National and international experts will enliven the assembly floor, alongside the stands of companies, institutions, bloggers and sector journalists.

The Festival will focus on four sections: Food Safety, Biodiversity, Lifestyles and Enogastronomic wine culture.

The heart of the working sessions will be in the historic centre of the city, the Cavallerizza complex, seat of the new Aula Magna of the University of Turin.

Other historic locations, some open air, others under the sky of the Mole Antonellia, will host some of the offside events. On the final day the Festival boundaries will then move beyond Turin, with a series of press trips – reserved for journalists and bloggers – to discover the excellent enogastronomic food and wine culture of Piedmont itself.