Primo verdetto del Bocuse d'Or.

Nel paese del Campione del Mondo 2015, la selezione europea della Coupe du Monde de la Pâtisserie incorona la SVEZIA.

Martin MORAND e Jessica SANDBERG hanno convinto la giuria dopo una spettacolare gara di 5 ore nella giornata di oggi all’Oval Lingotto Fiere di Torino.

Torino, 10 giugno, ore 17:00, inizio della cerimonia di premiazione.

Dopo mesi di dura preparazione e un’intensa giornata di gara, Gabriel Paillasson, creatore del concorso, annuncia che Martin MORAND e Jessica SANDBERG dalla SVEZIA vincono l’ambito trofeo e difenderanno i propri colori durante la Finale Mondiale di Lione (Francia) nel 2019. Gli chef di 41 e 42 anni hanno presentato delle creazioni straordinarie sul tema “Madre Natura”.

1 SVEZIA Martin MORAND, 41 anni

Specialista del cioccolato

Chef pasticcere, Pastry Inspiration, Sankt Olof Jessica SANDBERG, 42 anni

Specialista dello zucchero

Pasticceria Nya Konditoriet a Umeå

2 BELGIO Jacky BODART,32 anni

Specialista del cioccolato

Chocolaterie Darcis, Pepinster Bernard ISTASSE, 46 anni

Specialista dello zucchero

Pasticceria Istasse Bernard, Lobbes

3 SVIZZERA Antoine CHOPIN, 22 anni

Specialista del cioccolato

Le Duo Creatif, La Tour de Peilz Sara BEZENCON, 21 anni

Specialista dello zucchero

Maison Eric Vuissoz, Sainte-Croix

Anche la POLONIA partirà alla volta di Lione: grazie alla loro performance, Michal DOROSZKIEWICZ e Marek MOSKWA otterranno una “wild card” che permetterà loro di partecipare alla Finale.

RUSSIA e POLONIA hanno ricevuto rispettivamente il “Premio per il cioccolato” e il “Premio per lo zucchero”.

Alla TURCHIA va il premio per l’“eco-sostenibilità”.

La squadra italiana, che era presente a Torino ma non gareggiava poiché già qualificata tra le migliori 5 nazioni, ha scoperto in casa il nome dei propri rivali. Con loro 13 nazioni, i cui nomi sono già noti, si affronteranno nella Finale Mondiale che si terrà a Lione (Francia) nel gennaio 2019, durante il salone Sirha:

Entro la fine del mese, dopo l’African Cup il 29 giugno a Marrakech (Marocco), conosceremo il nome di tutti i 22 paesi che si affronteranno a gennaio a Lione per diventare il paese campione del mondo di pasticceria durante la Finale della Coupe du Monde de la Pâtisserie.

L’edizione 2018 della Coppa Europa della Pasticceria è stata la prima a inaugurare un nuovo format: le cucine dei candidati erano aperte, in modo da permettere agli appassionati sostenitori una visibilità a 360°

Per la prima volta nella storia del concorso, in contemporanea con il salone Gourmet Forum e grazie alla struttura dell’Oval Lingotto fiere, la location europea ha permesso a 1300 persone di fare il tifo per i campioni di pasticceria

La Coupe du Monde de la Pâtisserie ha inoltre proposto al pubblico diverse animazioni: presentazioni e interviste di grandi chef pasticceri italiani e partner, assaggi alla cieca, degustazioni di gelato ed eccezionali dimostrazioni di chef.