Pietro Paganini, dall’Internet delle cose all’olio di palma

image1

E’ docente di Business Administration alla John Cabot University, l’università statunitense privata con sede a Roma.

Pietro Paganini è impegnato su diversi fronti e, oltre all’economia e alla comunicazione, è esperto di nuove tecnologie e di Internet of things. Infatti, ha fondato Competere.eu, piattaforma di professionisti impegnati nella ricerca di soluzioni innovative e sostenibili per migliorare i processi produttivi e il tenore di vita dell’ambiente quotidiano.

Venerdì 24, alle 16.10 in Auditorium, modera l’incontro relativo alle dispute sull’olio di palma.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *