Le scelte strategiche e le politiche regionali in ambito agro-alimentare e turistico saranno al centro della partecipazione della Regione Piemonte al Festival del Giornalismo Alimentare. Obiettivo dell’Ente, infatti, è la valorizzazione del proprio comparto di eccellenza agro-alimentare,


in tutte le sue molteplici sfaccettature, dalla ricerca fino alla tutela del consumatore, passando attraverso la produzione, la promozione del territorio, dei prodotti e delle filiere produttive, la lotta agli sprechi alimentari e idrici, la sensibilizzazione verso corretti sistemi di produzione e conservazione, la promozione di stili di vita sani. Per questo, la Regione lavora con istituzioni, enti ed associazioni per rafforzare costantemente l’offerta integrata delle eccellenze legate al mondo della gastronomia, della ristorazione e dell’accoglienza in generale, proponendosi come elemento aggregante anche a livello internazionale. “Nel nuovo Testo unico dell’agricoltura – spiega il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino - sono contenute tutte quelle innovazioni che gli agricoltori piemontesi hanno introdotto nel loro lavoro quotidiano e a cui la legislazione a volte fatica a stare dietro, e al tempo stesso sono prese in considerazione le sfide ambientali e climatiche che abbiamo il dovere di fronteggiare”. “In questa legge quadro - aggiunge l’acqua, la terra, il paesaggio, la qualità sono protagonisti assieme alle aziende agricole e all’importantissimo ruolo sociale che rivestono per il nostro territorio regionale e soprattutto per le aree più fragili e marginali”.