Guarda la fotogallery del Festival sul nostro profilo flickr

Due giorni intensi di dibatti e lezioni, sette eventi off aperti a tutti e nove educational tour riservati alla stampa. Che hanno coinvolto 1.126 accreditati, 71 relatori e prodotto migliaia di tweet e di “mi piace” sui social. Sono alcuni dei numeri del Festival del Giornalismo Alimentare, che già il primo anno ha riscontrato risultati importanti.

Tanto che si sta lavorando alla seconda edizione, con l'intenzione di rendere l'evento internazionale. La date da segnarvi sul calendario? Sono il 23, 24 e 25 febbraio 2017.

Ma è dai numeri della prima edizione che si vogliono costruire le basi per il futuro. Stiamo parlando dei 422 giornalisti che hanno seguito gli incontri, dei 152 delle professioni scientifiche che grazie al Festival hanno potuto ottenere dei crediti ecm, dei 120 comunicatori e dei 104 food blogger che hanno deciso di seguire le lezioni e di vivere in prima persona le esperienze dei press tour o degli eventi off. Ma anche dei 95 che hanno deciso di iscriversi alla rete del festival sul sito web, per poter interagire e scambiarsi informazioni e opinioni.

In tre giorni di Festival, il canale ufficiale @foodjournalfest ha prodotto 1.547 tweet, conquistando 1.137 followers e oltre 250mila visualizzazioni dei propri tweet, mentre 1.449 sono stati i retweet. L'hashtag #foodfest16 è entrato nella topic trend nazionale di Twitter nella giornata del 25 febbraio. Nell'arco di 4 mesi, la pagina Facebook del Festival ha pubblicato 177 post e raggiunto 2.070 fan, ricevendo 2.746 like e oltre 2.000 condivisioni. Più di 260mila sono invece state le visualizzazioni uniche sulla pagina.