Il Festival del Giornalismo Alimentare ha ottenuto il patrocinio dell’Università degli Studi di Torino, che ha, inoltre, concesso la propria Aula Magna, ricavata all’interno della Cavallerizza Reale, per ospitare i lavori della manifestazione.

Il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (DISAFA) è tra i principali in Europa per lo studio e l’analisi del mondo agro-alimentare, non solo per quello che riguarda gli aspetti legati alla produzione, ma anche per l’eno - gastronomia. Tra i corsi di laurea, si può scegliere tra Scienze e Tecnologie Agrarie, che mira a creare figure professionali capaci di massimizzare l’efficienza delle agrotecniche, Tecnologie Alimentari, per offrire una visione completa della filiera agroalimentare dal campo alla tavola” e Viticoltura ed Enologia per aprire le porte alla carriera dell’Enologo. Tra le lauree magistrali, il corso in Scienze e Tecnologie Alimentari vuole offrire le capacità professionali per attività di coordinamento e indirizzo nel settore alimentare e per garantire la sicurezza e la qualità degli alimenti. Tra i Master proposti dal Dipartimento, spiccano quello di primo livello, incentrato sulla sostenibilità socio ambientale e delle reti agroalimentari, e il Master Michele Ferrero in Scienza e Tecnologie dell’alimentazione e nutrizione umana, di secondo livello

L’Università degli Studi di Torino è molto presente anche nello studio del mondo della comunicazione.

Basti pensare al Master in Giornalismo Giorgio Bocca, tra i primi in Italia. Inoltre, il Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione è uno dei più importanti nel nostro paese, con, anche, alcune lezioni mirate al mondo dell’alimentazione, come il laboratorio -semiotica del cibo e la Sociologia dei Consumi, mentre il Dipartimento di Culture, Politica e Società, propone numerosi approfondimenti sull’analisi e la sociologia della comunicazione e dei Media.