Comunicare in modo corretto la sicurezza alimentare è uno dei temi su cui si concentrerà il primo Festival del Giornalismo Alimentare, avvalendosi della collaborazione dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Nato nel 1913 dalla necessità di realizzare una stazione sperimentale per la lotta contro le malattie infettive del bestiame in Piemonte e Liguria, l’Istituto Zooprofilattico si propone di fornire prodotti e servizi per difendere la salute del cittadino, attraverso la sicurezza degli alimenti e la salute degli animali che li producono e collaborando con le autorità regionali, nazionali ed europee nell’attuazione delle strategie di prevenzione.

Un’attività di tale importanza e delicatezza richiede un processo informativo corretto e puntuale, nei confronti di cittadini, consumatori e istituzioni, in modo da evitare inutili allarmismi e pericolose confusioni.

Una necessità che l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta ha fatto propria, attraverso un’assidua attività di comunicazione e la programmazione di incontri sul tema, come quello organizzato nei mesi scorsi, in collaborazione con il sindacato dei giornalisti Stampa Subalpina, e finalizzato a fornire maggiori strumenti scientifici a coloro che scrivono di sicurezza alimentare.