FOTO ALTA Cuki Save Bag Le campagne di comunicazione contro gli sprechi e la sicurezza alimentare sono tra gli argomenti principali che saranno affrontati durante il Festival del Giornalismo Alimentare. In particolar modo, il dibattito su questo tema si accenderà nel panel dal titolo “L’arrosto del giorno dopo”, in programma giovedì 23 febbraio alle 12, anche grazie alla presenza di esponenti di Cuki, l’azienda leader nella protezione, cottura e conservazione degli alimenti, main partner del Festival. Cuki è attiva da diversi anni nella realizzazione di progetti di Corporate Social Responsability finalizzati a valorizzare e tutelare il cibo in tutte le sue fasi. Tra questi, Cuki Save Bag, la vaschetta antispreco da utilizzare al ristorante per portarsi a casa il cibo non consumato. Per lanciare il progetto, attraverso lo slogan “Se hai gli occhi più grandi della pancia, usa la testa” sono stati inviati 300 Save Bag Kit ad altrettanti ristoranti, compresi i 40 ristorantini di Eataly d’Italia. Con il progetto Cuki Save The food, l’azienda ha invece supportato le attività del programma Siticibo della Fondazione Banco Alimentare Onlus, “salvando” oltre 2 milioni e 500 mila porzioni dalle mense aziendali e donandole ai bisognosi, “contro lo spreco per condividere il buono”. Tra le attività di sensibilizzazione, Cuki ha anche l’app Cukipedia per imparare a conservare ortaggi, legumi e frutta direttamente dallo smartphone e il fumetto Delitto nel frigo, per spiegare in modo divertente ai più piccoli le buone pratiche di conservazione degli alimenti. Info sul sito www.cukisavethefood.it.