Il conto alla rovescia è finito: sono infatti partite le attività social della Rete del Festival del Giornalismo Alimentare. E, in particolare, il gruppo Facebook dedicato agli iscritti. Uno spazio nato con l'intento di coinvolgere e condividere commenti, contenuti e idee legate al festival e alle sue tematiche.

Il gruppo vuole essere un luogo di incontro e confronto virtuale in attesa di conoscersi di persona nella seconda edizione del Festival, che – lo ricordiamo – si svolgerà a Torino dal 23 al 25 febbraio 2017. L'idea della Rete è nata pensando di sfruttare la potenza dei social per creare un gruppo attivo e partecipe, formato da professionisti e appassionati di enogastronomia, giornalisti, blogger e comunicatori che si occupano di cibo, sicurezza alimentare e cultura gastronomica.

Rispetto all'anno scorso, in questa edizione il contributo della Rete, che nel frattempo conta già più di 150 iscritti, sarà ancora più prezioso: proprio sul gruppo Facebook, infatti, sono a disposizione contenuti aggiuntivi e informazioni su eventi dedicati. Presto ci sarà inoltre la possibilità di partecipare alla costruzione dell’evento del 2017, esprimendo preferenze su alcuni temi e contribuendo a creare alcuni dei panel della manifestazione.

Attenzione, però: quello di Facebook è un gruppo chiuso. Possono cioè iscriversi soltanto le persone che hanno aderito alla rete tramite iscrizione su questo sito (qui il link per iscriversi). È sufficiente compilare il form e raccontare in poche righe la propria attività (500 battute spazi inclusi), inviare una fotografia e il link ai propri siti, blog, articoli o servizi video. Una volta vagliati, i profili saranno inseriti nella sezione del sito dedicata e otterranno il marchio registrato da poter utilizzare sui propri canali secondo le regole di utilizzo accettate con la domanda di adesione. Tra i requisiti fondamentali per l'iscrizione, il rispetto della deontologia giornalistica anche per i non iscritti all’Ordine. Le iscrizioni sono ancora aperte. Per questo, se avete colleghi blogger o giornalisti interessati a entrare a far parte della community, invitateli prima di tutto a seguire la procedura di iscrizione alla Rete.