Da oggi ripartono le iscrizioni alla nostra Rete, la Rete del Festival del Giornalismo Alimentare.
Chi aderisce alla Rete si impegna ad aiutarci a promuovere il Festival e, in cambio, può utilizzare nella propria promozione il marchio registrato della Rete. L’scrizione alla Rete, infatti, è subordinata al nostro giudizio sul reale carattere informativo dell’attività di chi ci chiede l’iscrizione. Il marchio diventa, quindi, una specie di “bollino di qualità” che garantisce che chi fa parte della Rete sia effettivamente un operatore dell’informazione e della comunicazione alimentare.

La novità è che non vi costringeremo più a presentare, ogni anno, una domanda di iscrizione alla Rete per quella precisa edizione del Festival. L’adesione diventa permanente, almeno fino alla decadenza dei requisiti, cioè fino a quando avrete la vostra firma in testa ad articoli, servizi video, collaborerete a siti web oppure curerete direttamente blog o pagine social dove fornite informazioni su tutto l’universo che riguarda il cibo.Chi aderisce alla Rete ha il suo spazio sul sito web del Festival con la foto e il link alle proprie attività. Uno spazio autogestito dove possono essere modificate in ogni momento le informazioni personali.Insomma, un’opportunità in più per farsi conoscere e per fare conoscenze, un modo per promuoversi e un’occasione per stringere rapporti o anche solo rimanere in contatto con i colleghi.
La Rete è anche il nostro sostegno, il nostro stimolo.
Stare dentro la Rete significa, prima di tutto, condividere le finalità del Festival e poi stare in contatto con il Festival tutto l’anno, soprattutto attraverso la pagina FB, ma anche attraverso comunicazioni e inviti che potranno arrivare dal Festival stesso e dall’Associazione Pensare il Cibo.